Loading

Articolo del 09 Nov 2020

Articolo del 09 Nov 2020

  • 09 Nov 2020
10 curiosità sul caffè Qahwa Secondo una leggenda araba, questo caffè fu scoperto dalle capre del pastore Kaldi. Infatti, il pastore scoprì che le capre avevano una maggiore vivacità dopo aver masticato e mangiato chicchi di caffè, per le sue proprietà energizzanti. In più, secondo la tradizione, è maleducazione rifiutare una tazza di caffè arabo offerto da un abitante del Qatar. Infatti, rifiutarsi significa avere un secondo fine che non è quello della socialità. Per questa miscela, c'è una caffettiera tradizionale, che si chiama dallah. La tazza tradizionale si chiama finjaan (significa tazza fine). L'ospite tiene la tazza nella mano destra e mai piena fino all'orlo. Infatti, anche la tazza troppo piena è considerata un'offesa. Dietro al Qawha c'è un lavoro importante. Il caffè arabo viene bollito, filtrato e generalmente preparato con il cardamomo. Il colore e l'intensità dipendono dalla preparazione e quello con zafferano è più chiaro e dorato. In alcune varianti, si aggiungono chiodi di garofano e cannella per renderlo maggiormente aromatico. La tazza si scuote leggermente di lato prima di finire. Di solito, se ne bevono 3 tazze. Il commensale più giovane serve il caffè per tutti. Si inizia a servire dagli ospiti a destra. Se c'è una persona importante, nel qual caso questa viene servita per prima. Secondo gli studi più recenti, il Qawha riduce l'insorgenza di malattie quali la demenza, il diabete di tipo 2 e malattie cardiovascolari. Inoltre, si suppone che possa aiutare a prevenire alcune forme di cancro quando assunto con moderazione. Il caffè nella qualità arabica è il più consumato al mondo. L'80% dei chicchi di caffè consumati nel mondo è di questa qualità. Si coltiva in climi tropicali, a un'altitudine compresa tra i 1.200 e 1.500 metri. Si riconosce grazie al suo sapore unico, all'alta qualità e all'aroma intenso. C'è anche un campionato dedicato a questo caffè in Qatar! Si chiama Barista Championship. I migliori baristi del Paese si sono sfidati per essere incoronati campioni di latte art (decorazione delle bevande dei bar) e formarsi nella prestigiosa MUMAC Academy in Italia. Il caffè arabo si gusta con i datteri, perché la bevanda si gusta amara. Si possono servire anche altri dessert. Il Qatar ama il caffè. Si tratta di un simbolo e la cultura del caffè è sentita nel Paese. Ogni settimana appaiono nuove proposte esclusive. Nella capitale del paese, Doha, c'è una caffetteria ogni 200 metri. Se ci si trova in Qatar, ci sono 5 posti da visitare: Flat White Specialty Coffee, Café 42, Halo Café, Harvest Coffee, Gastronomy Café. Fonte: https://tinyurl.com/yydatgr8 🌐 https://intesagrandimpianti.it/moltenicucine ☎️ Tel. 0184.662659 | Mob. 344.0669215 📍 C.so Matuzia 135 - #Sanremo #IntesaGrandiImpianti #curiosita
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.